FAQ

NO. La bici a pedalata assistita non è dotata di acceleratore in quanto non è permesso dalla legge. Il motore si attiva con la pedalata del ciclista, dando fin da subito un notevole aiuto e riducendo al minimo lo sforzo muscolare.

La bicicletta a pedalata assistita, detta anche pedelec o bici elettrica, è una normalissima bicicletta sulla quale vengono installati un motore elettrico, una batteria e l’elettronica di gestione, per far si che ad ogni pedalata il ciclista venga aiutato dalla forza del motore riducendo così la fatica di chi pedala consentendo di raggiungere velocità maggiori e di affrontare pendenze elevate e lunghi tragitti senza alcuno sforzo.

Secondo il codice della strada la bicicletta a pedalata assistita è a tutti gli effetti una bicicletta normale, pertanto non prevede l’utilizzo di casco obbligatorio.

NO. Le nostre biciclette rispettano i limiti di potenza (250w) e di velocità (25km/h) previsti dalla legge per le pedelec, pertanto non è necessario immatricolarle o assicurarle.

Si può circolare in qualunque zona non sia proibita la circolazione alle normali biciclette.

I nostri portapacchi sono omologati ed è possibile montarci accessori omologati quali seggiolini per bambini o altro purché non si superi il peso complessivo di carico di 25kg.

Eccetto per le serie vintage, dove per esigenze estetiche si è utilizzato un telaio in acciaio che permetteva di raggiungere sezioni del tubo più piccole, tutti i nostri modelli sono realizzati in lega di alluminio 6061.

Il motore rispetta i limiti imposti dalla legge e sviluppa una potenza nominale di 250w.

La velocità di crociera viene di fatto decisa dal ciclista sia attraverso i gradi di assistenza che si possono impostare dal computer di bordo, sia attraverso la pedalata stessa. L’assistenza elettrica si disinserisce progressivamente al raggiungimento di 25 Km/h.

Tutti i nostri prodotti rispettano gli standard previsti dall’Europa per la circolazione stradale.

Mediamente una batteria da 10 Ah è in grado di percorrere 50-70 km, tuttavia è da tenere conto che la durata della batteria è variabile e dipende essenzialmente da più fattori quali peso del ciclista, pendenze del percorso, grado di assistenza impostato sul computer di bordo, capacità della batteria, stato delle componenti meccaniche come a titolo di esempio gomme ben gonfiate e freni correttamente impostati.

Non vi è nessun rischio in caso di pioggia. Le componenti elettriche sono ben isolate ed è permesso l’utilizzo della bici in caso di pioggia. È tuttavia consigliabile non lasciare la bici esposta a lungo agli agenti atmosferici quando non viene utilizzata.

Lo stato della batteria è sempre sotto controllo in quanto è riportato sul computer di bordo e, in alcuni modelli, è inoltre presente un indicatore led sulla batteria stessa.

Mediamente una batteria al litio è stimata durare più di 500 cicli completi. Questo significa che se ricarico la batteria che era scarica solo a metà, avrò fatto soltanto metà ciclo di ricarica, pertanto dovrò caricarla 2 volte a metà per avere un ciclo completo.

La nostre batterie montano celle agli ioni di litio Samsung, Panasonic o Sanyo che garantiscono un’alta affidabilità e durata nel tempo nonché reperibilità di parti sostitutive.

Le batterie delle bici più economiche sono generalmente al piombo il che comporta sia un notevole risparmio di costi, ma a discapito dell’efficienza stessa della batteria (durata inferiore), nonché del peso della bici. Inoltre alcune bici più economiche montano batterie al litio di produttori asiatici le quali però soffrono di alta mortalità dopo pochi cicli di ricarica e hanno garanzie di durata inferiore o addirittura nulla.

La batteria si scarica con l’utilizzo della bici dovendo fornire la potenza al motore. La ricarica della stessa viene effettuata collegandola ad una normale presa elettrica.

Tutti i nostri modelli hanno batterie estraibili con blocco chiave di sicurezza. Questo da il grande vantaggio di poter lasciare la bicicletta in garage o in un sotto scala e di ricaricare comodamente la batteria in casa o in ufficio.

La ricarica della batteria completamente scarica avviene mediamente in 4-6 ore.

Ricaricare completamente una batteria da 36v e 10 Ah costa indicativamente 0,07€ circa.

Sì, ma non rispettano i limiti imposti dalla normativa per rientrare nella categoria bici a pedalata assistita. La massima potenza installabile è 250w, superandola si passa alla categoria motorino e quindi è richiesto il casco, l’assicurazione e il bollo. Ecco perché tutti i nostri motori rispettano i limiti di potenza a 250w, facendo sì che tutti i nostri modelli siano a tutti gli effetti delle biciclette.

Si, Brinke, al contrario dei marchi più economici, utilizza sempre gli stessi materiali e garantisce la reperibilità di ricambi negli anni.

Con la batteria scarica, le nostre bici sono delle normalissime biciclette e pertanto possono essere utilizzate senza l’ausilio del motore elettrico

Tutti i nostri modelli montano cambio SHIMANO. Tuttavia la tipologia di cambio varia da modello a modello.

Le nostre bici utilizzano la trasmissione ultra testata a catena. Il vantaggio è che in caso di rottura è immediatamente sostituibile e a costi molto contenuti. Al contrario, la trasmissione a cardano ha lo svantaggio di avere una perdita di potenza nella trasmissione, inoltre in caso di rottura sarà necessario sostenere costi molto onerosi per la sostituzione del pezzo da parte di tecnico specializzato.

È possibile acquistarla direttamente sul nostro sito web o in alternativa dai rivenditori autorizzati sul territorio (vd. Pagina rivenditori).

Ogni nostro rivenditore è anche un centro assistenza.

In caso di guasto, vi preghiamo di portare la bici al centro assistenza più vicino a voi o in alternativa dal vostro rivenditore. Nel caso di acquisto tramite web, potete contattarci direttamente per email o telefono.

NO. verrà sostituito solo il componente che presenta difetto. I componenti elettrici delle nostre bici sono dotati di connettori proprietari che consentono di scollegare il singolo elemento permettendone una rapida sostituzione o la facile sostituzione del pneumatico nel caso della ruota anteriore dotata di motore.

Si, le nostre bici vengono consegnate montate al 90%. Il cliente dovrà solo fissare il manubrio e in alcuni casi la ruota anteriore, operazione fattibile in meno di 10 minuti seguendo le istruzioni fornite nella confezione.

I nostri prodotti sono garantiti 2 anni come da normativa vigente. Secondo i termini contrattuali scaricabili dalla pagina download.

Benchè la potenza del motore e della batteria permetterebbero velocità di punta maggiori, l’assistenza elettrica si disinserisce progressivamente al raggiungimento di 25Km/h. E’ tuttavia possibile superare tale velocità con la propria forza muscolare.

I nostri portapacchi sono certificati secondo le norme europee per portate fino a 25kg.

Si, tutte le pedelec rientrano nella categoria velocipedi e pertanto sono ad esse equiparabili in tutto e per tutto.

No. la manutenzione è essenzialmente equiparabile a quella di una normale bicicletta. Tuttavia per far sì che la batteria abbia una vita più lunga è consigliabile ricaricarla una volta al mese.

Tutti i nostri prodotti sono provvisti di un ottimo sistema frenante. Inoltre, alla minima pressione del freno viene automaticamente scollegato anche il motore al fine di garantire una frenata potente e in tutta sicurezza.

Tutti i nostri modelli sono testati e certificati secondo le normative europee per garantire la sicurezza e la solidità del prodotto.