È ARRIVATO L’AUTUNNO: CONSIGLI PRATICI PER LA CURA, MANUTENZIONE E RICARICA BATTERIA DELLA VOSTRA E-BIKE

È ARRIVATO L’AUTUNNO: CONSIGLI PRATICI PER LA CURA, MANUTENZIONE E RICARICA BATTERIA DELLA VOSTRA E-BIKE />

14/11/2016

Generalmente soprattutto nella stagione fredda tendiamo ad utilizzare meno la nostra bicicletta elettrica a pedalata assistita e quindi è bene seguire alcuni consigli che permettano di mantenere al meglio la batteria in modo da averla perfettamente pronta per la ripartenza di primavera.

Mantenere caricata la batteria

Un occhio di riguardo lo abbiamo per la BATTERIA, è molto importante imparare a gestirla nel modo corretto per garantirne la maggior durata nel tempo.

Per prima cosa dobbiamo ricordarci di ricaricarla almeno una volta al mese, segnalandolo sul calendario oppure mettendo un avviso sul cellulare: CARICARE LA BATTERIA. L’ideale sarebbe scaricare la batteria fino a circa un 50% e poi mensilmente metterla in carica per almeno un’ora, in alternativa lasciatela completamente carica e ricaricatela comunque una volta al mese. Lasciare collegato il caricabatterie per tutto il tempo non è consigliabile in quanto in caso di malfunzionamento potrebbe sovraccaricare la batteria. Il suggerimento in più è quello di estrarre la batteria dalla bici e riporla in casa o comunque in un luogo caldo e asciutto. Quando riutilizzerete la bicicletta in primavera, per i primi 2 o 3 viaggi la batteria potrebbe non avere l’autonomia massima, se avrete seguito tutti i consigli, dopo 2 o 3 cicli di ricarica la batteria tornerà alle prestazioni originarie.

Manutenzione del telaio e delle gomme

L’ottimale è di poter tenere l’ebike in un posto riparato come per esempio un garage in modo da proteggerla da intemperie e freddo (sotto i 10°C).

Se lasciate la vostra ebike completamente ferma per lungo tempo vi suggerisco anche di verificare la pressione delle gomme prima della ripartenza e comunque durante il periodo di stop, girate ogni tanto la ruota in modo da evitare deformazioni dello pneumatico.